Cotolette consolatorie

24 Feb

A fine febbraio Berlino dà il suo peggio. Grigia, scontrosa, e con un inverno che sembra non voler finire mai. All’ennesima giornata di neve mista a pioggia anche chi non è metereopatico lo diventa. Il rimedio migliore sarebbe poter fuggire in luoghi caldi. Ma siccome la crisi è arrivata anche qui (anzi, da noi è arrivata prima che dagli altri), meglio ripiegare sulla strategia numero due: uscire a mangiare una bella cotolettona con qualche birra di accompagnamento e dimenticarsi del clima.
La cotoletta in Germania non è alla milanese ma è viennese (Wienerschnitzel): sottile, larga, croccante e dorata. Deliziosa, per esempio, è quella del ristorante “Austria” (specializzato, indovinate un po’, nella cucina austriaca) a Kreuzberg. Purtroppo è anche cara e siccome la suddetta crisi incalza, meglio ripiegare sulla cotoletta – forse non così eccelsa, ma lo stesso buona e consolatoria – di un piccolo ristorante che si chiama Brüning. Il locale è arredato in modo simpatico, prendendo un po’ in giro il “classico” stile germanico-austiaco (per esempio la porta è sorvegliata da una volpe impagliata) ed è vicino ad una delle piazze più “in” di Berlino, Helmoltzplatz. Il personale è simpatico, i bambini vengono subito forniti di pennarelli e fogli da colorare, il rapporto qualità-prezzo è ottimo: con meno di dieci euro si mangiano cotoletta e contorno (una specialità da provare è l’insalata di patate, che è molto più buona di quello che il nome non lascerebbe supporre). Il martedì poi è l’Happy Hour della cotoletta e i prezzi sono ancora più bassi. Insomma, non riesco a capire perché questo locale sia spesso vuoto. Errori di marketing? È mancato il passaparola? Ad ogni modo – affinché questo blog abbia, finalmente, un minimo di utilità – lancio un appello: salviamo Brüning…andiamo a mangiare la Wienerschnitzel.
Altri posti dove mangiare tedesco? In zona Prenzualerberg c’è anche la Thüringer Stube, nella Stargarderstr. 28. Si gustano arrosti, pesce, Klöße (che sono degli gnocconi di patate) e altre specialità. La prole ha un menù da colorare tutto per lei e gli orologi a cucù da osservare alle pareti. Ma è meglio evitare le ore di punta, perché alle volte il servizio rallenta inesplicabilmente e – soprattutto se si è in compagnia di bambini – non ci sono orogolig a cucù che tengano, per far passare il tempo… (NiG)

Austria, Bergmannstr. 30, Kreuzberg
Brüning, Schliemannstr. 16, Prenzlauer Berg
Thüringer Stube, Stargarderstr. 28, Prenzlauer Berg

3 Risposte a “Cotolette consolatorie”

  1. luca marzo 3, 2009 a 4:51 PM #

    come dieci euro cotoletta e contorno? è la volta buona che mi trasferisco :))

  2. antonia marzo 9, 2009 a 9:57 PM #

    ciao! sono capitata per caso in questa pagina cercando qualcosa sul film novemberkind. e visto che si parla di una mia gran passione (a febbraio poi…), volevo consigliarti, se non ci fossi già stata, una Gaststaette dove la wiener è davvero buona e decisamente economica: si chiama Metzer Eck, è una vecchia kneipe a gestione familiare, in metzerstrasse 33, sempre Prenzlauer berg. E le “back”patate di contorno sono ancora meglio! non vedo l’ora di provare quella di Bruening. grazie, ciao

    • berlinodavicino marzo 10, 2009 a 12:20 PM #

      Grazie del consiglio, proverò! E buon appetito 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: