Gelato e primavera a Berlino: “Die kleine Eiszeit”

10 Mar

Capisco che sta arrivando la primavera non dalle rondini (che arrivano ben più tardi), non dalla temperatura (che quest’anno si ostina a rimanere nei dintorni dello zero), e non dagli alberi (che sono ancora rinsecchiti). Io capisco che sta arrivando la primavera dal fatto che riapre la gelateria sotto casa. Si chiama Die kleine Eiszeit – gioco di parole tra “Il momento del gelato” e “Era glaciale” – e, come tutte le piccole gelaterie berlinesi che si rispettino, chiude da ottobre a marzo.

Tra bambini e adulti è tutto un fiorire di supposizioni: cosa farà il gelataio in questo periodo? Forse si trasforma in Babbo Natale, dicono i più piccoli. Se ne starà in vacanza ai Caraibi, suppongono invidiosi gli adulti. Ma lui, il gelataio con l’aria burbera e la barba bianca, non rivela nulla. Il segreto fa parte della sua aura. E della mitologia della sua gelateria: il gelato è buono, per l’amor del cielo, ma niente di speciale. Eppure la coda davanti al suo negozio è lunghissima. Perché è un rituale, uno di quelli che scandiscono l’anno, che dividono le stagioni, che rendono i pomeriggi un pomeriggio di festa.

I bambini origliano attraverso la saracinesca ancora chiusa i movimenti, i rumori che vengono dall’interno del locale. Come lo sciogliersi dei ghiacci eterni. Tra poco faremo di nuovo la coda davanti alla gelateria Eiszeit, è quasi primavera.

Gelateria Die kleine Eiszeit
Stargarder Straße 7
10437 Berlin
030 4479037

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: